21-25 febbraio 2018
  • Pftecnologie
  • Pellet-market
  • Italia-legno-energia
 
  • Logo-piemmeti
  • Logo-veronafiere
  • De
  • It
  • En
  • Es
       02 Aprile 2017
  • 18MILA VISITATORI DECRETANO IL SUCCESSO DI ITALIA LEGNO ENERGIA AD AREZZO

     

    18MILA VISITATORI, IL 20% IN PIU’ RISPETTO ALLA PRIMA EDIZIONE,  DECRETANO IL SUCCESSO DI ITALIA LEGNO ENERGIA AD AREZZO


    RISCALDAMENTO A LEGNA: RADICI ANTICHE PER IL SISTEMA DEL FUTURO


    TURNOVER TECNOLOGICO A GARANTIRE LA SOSTENIBILITA’. E CON L’INCENTIVO “CONTO TERMICO” IL CONSUMATORE SPENDE MENO E ABBASSA L’EMISSIONE DI POLVERI SOTTILI.

      

    Arezzo, 26 marzo 201718000 visitatori, italiani e stranieri, per una tre giorni interamente dedicata al riscaldamento a legno, proposto in tutte le sue sfaccettature. Una manifestazione di successo che, dagli spazi di Arezzo Fiere e Congressi, lancia un messaggio importante su un argomento, quello del riscaldamento da biomasse, sul quale spesso si hanno informazioni frammentarie ed errate.

     

    Italia Legno Energia ha rispettato in pieno quella che era la propria mission – dichiara Raul Barbieri, Direttore della Piemmeti Spa, società che ha ideato e organizzato la manifestazione – centrata non solo sull’opportunità offerta agli oltre 200 espositori di incontrare buyer e privati interessati all’acquisto ma anche di intraprendere un percorso di comunicazione atto a far comprendere a quante più persone possibili i reali vantaggi di questa forma di riscaldamento che garantisce delle prospettive di sviluppo a dir poco straordinarie”.

     

    In effetti molto spesso, soprattutto di recente, la comunicazione sui temi legati al riscaldamento da biomasse è risultata piuttosto imprecisa e non ha tenuto conto dello sviluppo tecnologico che ha portato, anche in termini di impatto ambientale, a risultati notevolissimi. Secondo recenti studi condotti in regioni chiave come Lombardia e Veneto, l’utilizzo di apparecchi di ultima generazione ha portato a una riduzione nell’emissione di polveri sottili quantificabile tra il 30 e il 40%.

     

    Il concetto fondamentale è uno – sottolinea Marino Berton, Direttore Generale di AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali) – in Italia attualmente esistono circa 10 milioni di apparecchi, la metà dei quali con oltre 20 anni di attività alle spalle. Il turnover tecnologico e l’utilizzo del pellet certificato, porta inevitabilmente a un miglioramento esponenziale non solo delle performance ma anche, appunto, di tutte le questioni legate al rispetto dell’ambiente”.

     

     Questo senza dimenticare l’aspetto squisitamente economico, con l’incentivo conto termico che consente ai consumatori un risparmio netto nel momento dell’acquisto di nuove macchine previa dimostrazione dell'avvenuta sostituzione con il vecchio modello che viene rottamato. Un motivo in più per guardare con attenzione a questa forma di riscaldamento che, va detto, offre soluzioni importanti anche dal punto di vista del design.

    Molti visitatori sono rimasti colpiti dal livello estetico di stufe, camini, cucine a legna e altre componenti – prosegue Barbierie in questo campo bisogna dire che il Made in Italy garantisce degli standard di altissimo livello, con un appeal che fa di Italia Legno Energia anche un luogo di incontro ideale per chi ama il design. Un elemento in più in una manifestazione che ha guardato con attenzione a tutti i protagonisti della filiera, creando tutte le premesse per proseguire il discorso nei prossimi anni con nuovi appuntamenti”.

     

     

     

     

    Comunicazione Italia Legno Energia – MG Logos Roma

    Tel. (+39) 06 45491984 – – 347 8729876

    E.Mail: comunicazione@mglogos.it  press@mglogos.it  digitalpress@mglogos.it    

     

    Ufficio Stampa Piemmeti spa: coordinamento Maria Giovanna Benacchio

    Tel. (+39) 049 8753730  – 335 5478824

    E.Mail: mg.benacchio@piemmetispa.com

     

iscriviti alla newsletter

Registrati alla nostra Newsletter e ricevi informazioni periodiche da progettofuoco